Pages Navigation Menu

get the blog!

Capitalismo Fallito

Capitalismo Fallito

Capitalismo Fallito

Pubblicato da Salvatore Guarnera il 19 Luglio 2012.

Riprendendo il filo del discorso introdotto da Barbara (a proposito di “decrescita”), preciserò innazitutto che anch’io non sono un economista: eppure questo è proprio il punto di forza per giudicare quanto è accaduto e sta accadendo !

Infatti, la prima e più grande mistificazione circa la crisi attuale deriva dal fatto di considerarla come un “errore” tecnico in campo economico-finanziario. I media insistono sul fatto che sono stati commessi errori (la speculazione, le banche, i debiti sovrani o privati, la globalizzazione) ma che, in fondo, si tratta solo di incidenti di percorso. Si tratterà insomma di trovare i giusti accorgimenti per venirne fuori (soluzioni affidate ovviamente a “esperti” di economia, in una pericolosa spirale di “dittatura” democratica degli economisti).

Io penso piuttosto che la crisi attuale denoti il fallimento del capitalismo come modello di “definizione” dell’uomo. Mi spiego meglio: non che l’uomo non sia progredito nella sua storia anche attraverso il desiderio del benessere economico, ma mai come con il capitalismo era arrivato a autodefinirsi come “mezzo di produzione” o “destinatario dei consumi”; e difficilmente lo scopo dell’esistenza e della socialità era stato riassunto nel soddisfacimento di ciò. (Il capitalismo finanziario ha poi dato il colpo di grazia a qualcosa che comunque era già in crisi anche prima).

Orbene, non vedo in giro molti che abbiano il coraggio di spingersi nella profondità di un’analisi simile. O anche diversa, ma che riparta dalla domanda fondamentale: chi è l’uomo e che ci sta a fare al mondo. Credo che solo un’umanità consapevole (e coraggiosa con se stessa) potrà costruire un mondo diverso, un “modello di sviluppo” diverso, abbandonando il fallito capitalismo (che a molti sembra il modello “definitivo” ed irreversibile).

via Social4Web – http://www.social4web.com/blogs – Blog View – CAPITALISMO FALLITO.

Lascia un Commento

Pin It on Pinterest

Share This