Pages Navigation Menu

get the blog!

Droni e Web Car. Ma la Privacy?

Droni e Web Car. Ma la Privacy?

Droni e Web Car. Ma la Privacy?

Pubblicato da Salvatore Tribastone il 29 Agosto 2013.

L’informazione on the road citata da Anna Masera in un articolo sul quotidiano online LaStampa.it si avvale di nuove risorse hi-tech. LaStampa.it ha annunciato la Web Car, redazione mobile (Fiat 500L) con collegamento wi-fi e videocamera collegata in diretta via satellite. La notizia in tempo reale è la nuova scommessa del giornalismo digitale.

Web Car

Web Car

I droni, il cui costo è ormai alla portata di tutti, sono dei micro-velivoli radiocomandati con una videocamera incorporata che trasmette e memorizza le immagini in HD durante il percorso di volo gestito tramite un software dedicato via smartphone o tablet. La definizione video è di ottima qualità e le riprese aeree sono spettacolari e difficilmente riproducibili con altri presidi. Attualmente il fattore limitante è il raggio d’azione di un centinaio di metri. Il collegamento con lo smartphone, da cui il drone riceve i comandi via software, è wi-fi e il micro-velivolo è visto come una periferica (access-point).

Drone

Drone

Droni, Web Car e altre diavolerie simili sono da considerarsi di grande importanza sociale se utilizzate a scopo informativo. Chi garantisce che questi mezzi non violino la privacy o addirittura possano rappresentare sofisticati elementi di spionaggio personale, ambientale ed industriale? Il drone è figlio della ingegneria bellica. E’ evidente che l’uso che se ne farà dipenderà esclusivamente dagli scopi dell’utilizzatore. Regole chiare e limiti di utilizzo dovrebbero essere valutate e codificate attentamente. Saprà il Garante per la privacy, tutelarci anche da queste ‘insidie’ hi-tech?

via Social4Web – http://www.social4web.com/blogs – Blog View – Droni e Web Car. Ma la Privacy?.

Lascia un Commento

Pin It on Pinterest

Share This