Pages Navigation Menu

get the blog!

Il mondo intero è la metafora di qualcosa?

Il mondo intero è la metafora di qualcosa?

Il mondo intero è la metafora di qualcosa?

Pubblicato da Armando Gianolla il 4 Giugno 2014 –

Credo che la battuta di Massimo Troisi nel film Il postino evochi efficacemente l’espressione trasognata, attenta ed affettuosa, stupita e sorridente dell’attore scomparso vent’anni fa. Chissà se ora che può osservarlo dall’alto ha scoperto di cosa è metafora questo mondo caleidoscopico, variante, confuso, leggero e tragico, attraente ed impossibile. Guardandolo dall’alto qualche risposta ha sicuramente trovato; noi che ci siamo ancora dentro abbiamo bisogno di indicazioni immediate per poterlo attraversare con un senso. Al solito, la testa può anche stare tra le nuvole ma i piedi devono camminare sul terreno che si trovano di sotto. Sono stato all’ Ufficio della Motorizzazione per chiedere una proroga della validità della patente di guida, cosa che si era resa necessaria essendo la validità arrivata a scadenza e avendo bisogno per il suo rinnovo di una visita medica che mi era stata, naturalmente, fissata in una data molto al di là dell’attuale validità della patente stessa.

Sono andato dunque all’Ufficio della Motorizzazione presentando tutta la documentazione richiesta. Quando, il giorno dopo mi sono ripresentato per ritirare il certificato di proroga sono stato avvisato che il permesso non era pronto perchè “mancava la firma dell’ingegnere”. “L’ingegnere” era sì tornato dalle ferie, ma non aveva ancora firmato (forse non bisogna mai disturbare gli ingegneri della Pubblica Amministrazione appena tornati dalle ferie, ho pensato io) e che sarei dovuto ritornare il giorno dopo ancora.

Ecco, tornato a casa, sto meditando su come le faranno mai le firme gli ingegneri se ci mettono non meno di 48 ore per farne una; c’è qualche tecnica altamente sofisticata per fare una firma da ingegnere?

Ma soprattutto rifletto su questo: che sia una metafora la frase: “Manca la firma derll’ingegnere”? Nel buio della mia mente cominciano a delinearsi vaghi contorni di ciò a cui la metafora potrebbe alludere e mi chiedo: dovrò ogni giorno della mia vita aspettare un ingegnere che mi dica quando devo stare fermo e quando posso camminare; potrò questa sera muovere le mie gambe, passeggiare, cenare al ristorante, passare la notte con la morosa o dovrò rinunciare e aspettare “la firma dell’ingegnere”?

via Social4Web – http://www.social4web.com/blogs – Blog View – Il mondo intero è la metafora di qualcosa?

Lascia un Commento

Pin It on Pinterest

Share This