Pages Navigation Menu

get the blog!

La mappatella

La mappatella

La mappatella

Pubblicato da Vita Marinelli  il 23 giugno 2012.

La Scuola modicana aveva richiesto ai partecipanti la mappa dell’anima all’arrivo. La classe degli scrittori tralasciò la richiesta, dedicandosi completamente all’altra richiesta, descrivere il viaggio peggiore. I carnettisti portarono ognuno la propria mappa. Mi colpì che la gran parte di loro l’avesse rappresentata come un’isola. Un’isola florida, difficilissima da raggiungere, nell’oceano sperduto, con scale senza fine o ponti sospesi nel niente. Ci pensai alla mia mappa dell’anima, a quale poteva essere. Me l’ero immaginata stellare. Al centro Cassiopea, le gentile Signora in posizione scomoda da quando gli dei l’avevano sbattuta nel cielo come ammonimento per gli uomini. La vanità non conviene! Appunto, sono cauta. Ma Cassiopea è una grande M capovolta ed è composta da tredici stelle. Come dire? Dimmi come ti chiami e da quale famiglia provieni e ti dirò che costellazione sei. Poi nella mappa avrei aggiunto sicuramente due Soli, quei figli che bruciano come un giorno d’estate e che pure aspetti; una Luna, argentea che avvolge tutti gli umori; una Terra di relazioni da cui trarre nutrimento. Eccolo il Mondo perfetto. Capitò una sera d’agosto del 2002. Seduta in terra, qualcuno all’improvviso deve aver lasciato aprire un fazzoletto di stelle su questo Mondo, sul mio Mondo. Mi prese un vuoto allo stomaco, una paura formidabile, un desiderio improvviso, le sentivo in pancia quelle stelle cadute. Sarà nata lì l’idea della mappa stellare, o della mappatella, quell’involto che era il pasto di contadini o di gitanti. Ed io contadina e gitante certo lo sono. E dei sentimenti ancora mi nutro. Sono tutti in pancia, eccoli. Un figlio, un amore, un lutto, una delusione, un’attesa, un rimprovero, una gioia, una soddisfazione. Si finisce sempre per non mangiare. E’ quando le stelline puntute, rovesciate, prendono spazio nello stomaco.

via Social4Web – http://www.social4web.com/blogs – Blog View – la mappatella.

Lascia un Commento

Pin It on Pinterest

Share This