Pages Navigation Menu

get the blog!

Le aberrazioni del cuore.

Le aberrazioni del cuore.

Le aberrazioni del cuore

Pubblicato da Vita Marinelli  il 18 dicembre 2012.

Stamane ho incontrato due ragazzi di circa trentacinque anni. La telefonata nei giorni scorsi l’aveva fatta lei chiedendomi appuntamento subito in apertura perché lui poi sarebbe andato a lavorare. Ci siamo separati, mi aveva preannunciato al telefono, e vorrei uscire dal mutuo. Mentre li aspettavo speravo che non fossero troppo arrabbiati tra di loro. Mi hanno spiegato che si sono separati già da due anni, che lui paga il mutuo e vive nella casa. Che avrebbero continuato così, ma lui, dice lei, non ce la fa più a pagare quella rata. Così hanno deciso di vendere, lui venderà, estinguerà il mutuo residuo e ne accenderà uno inferiore per una casina più piccola. Inferiore quanto? chiedo, e mi rispondono all’unisono. Ma lui ora è da solo. Inizio a fare dei calcoli sulla base del reddito e l’importo massimo concedibile è decisamente inferiore a quello che pensavano. Sono mortificata a doverglielo dire, nel mentre mi sto sincerando che abbia sempre pagato puntualmente l’impegno in essere. Tutti i mesi, dice, c’è ancora il nome di lei in questo mutuo e ho lavorato anche di notte per non metterla in difficoltà. Ha fatto una bella cosa, riesco a dire, e non perché stessi pensando alla Banca. Poi chiedo dei genitori, se ci sono e darebbero garanzia. Lui mi guarda e scuote la testa, io sono ancora più mortificata. Lei allora: vorrà dire che gliela metterò io la firma di garanzia! Sto per dire che non sarebbe una valida garanzia, la sua, poiché priva di legami parentali, affettivi, che lei intuendo il mio pensiero aggiunge: non glielo dobbiamo mica andare a dire alla Banca che ci siamo separati. Già, non glielo dobbiamo dire. Shhh. A volte resta davvero molto da un amore che finisce, forse pure di più. Le aberrazioni del cuore.

via Social4Web – http://www.social4web.com/blogs – Blog View – Le aberrazioni del cuore.

Lascia un Commento

Pin It on Pinterest

Share This