Pages Navigation Menu

get the blog!

l’inconfondibile leggerezza del logo

l’inconfondibile leggerezza del logo

L’inconfondibile leggerezza del logo

Pubblicato da Vita Marinelli il 19 settembre 2012.

Devo essere io che son troppo seriosa in questi giorni di nuove decisioni, oppure davvero questo social è diverso, e induce sempre a riflettere, pure su una ballerina o su un logo. Delle ballerine ho già detto. Vediamo del logo. Quando realizzai quello della libreria venne quasi naturale farlo a quel modo, avendo scelto come nome il mio, Marinelli. Disegnai tredici tomi: undici fratelli, poi mamma e papà. Io nel logo, giocando, mi ero fatta un po’ più grande.

L’immagine che ora per giocare farò finta che sia il mio logo, lo vedete, è un leone. L’ho disegnato un giorno, poco tempo fa, quando di nuovo il lavoro si rimetteva in discussione e di fianco avevo scritto: leonina societas. Le mie reminiscenze giuridiche e il patto leonino che vuole i contratti nulli. Già. Eppure mai come in questo tempo s’impongono patti sempre più leonini per vivere. Il lavoro, quello che davvero si voleva fare, fortunato chi ci è riuscito. Così il mio probabile logo potrebbe essere proprio questo leone. Meglio, certo, sarebbe stato se quel giorno avessi disegnato una leonessa! Ma va bene anche il leone per il coraggio che si deve avere a dire che si lavora per vivere, che si può far tutto nella vita. Dalla barista alla commessa, dall’impiegata alla libraia, dalla responsabile back office alla ricerca di un nuovo ruolo. E sempre ricominciare perché ‘ciò che accade una sola volta è come non fosse mai accaduto’. Ma almeno resta l’esperienza, dico io. E al prossimo colloquio di lavoro viene il coraggio di dire: Dottore, non sono il profilo che cerca, ma conviene con me che s’impara ( quasi ) tutto?

Ecco. Il mio logo è questo. Sono felice quel giorno d’aver cancellato la scritta leonina societas e d’averci messo il mio nome, l’unico che mi rappresenta.

via Social4Web – http://www.social4web.com/blogs – Blog View – l’inconfondibile leggerezza del logo.

Lascia un Commento

Pin It on Pinterest

Share This